A Pacentro la scuola dei sogni

Sembra esser stata progettata con i sogni dei bambini la scuola che verrà realizzata a Pacentro: tra i primi esperimenti in Italia di ‘scuole con tecnologia da favola’.

Un soffitto che diventa un cielo stellato di notte e un manto di neve in estate, pareti mobili per ingrandire o rimpicciolire gli ambienti in base alle esigenze, un orto botanico e un cerchio di aule con una piazza all’interno. Ecco come sarà la nuova scuola di Pacentro: ospiterà 80 alunni, costerà 600 mila euro ed è un sogno che diventa realtà. Per l’innovazione architettonica e perché è risultato di una collaborazione che ha coinvolto tutto il paese, l’anno scorso, in un laboratorio di architettura partecipata, il nuovo plesso scolastico di Pacentro sta già facendo parlare ben oltre i confini abruzzesi.Il progetto è realizzato, infatti, in collaborazione con
Actionaid, con il Miur, l’Usrc, la presidenza del Consiglio dei ministri e l’Unire, Istituto di ricerca didattica del Miur. Il nuovo plesso scolastico sarà realizzato nella zona Aia Mosca, come deciso dai residenti che hanno risposto al questionario consegnato dal Comune. La nuova scuola, che ospiterà circa 80 alunni, sarà un cerchio con una piazza all’interno, un orto didattico e una biblioteca, perché l’edificio sarà punto di riferimento per la popolazione, non soltanto una scuola.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "A Pacentro la scuola dei sogni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*