Caritas Pescara: pubblicato il bilancio sociale 2014

caritas-pescara-bilancio-2014

La Caritas dell’arcidiocesi di Pescara-Penne ha pubblicato il bilancio sociale per l’anno 2014, divulgando questi numeri che in sintesi descrivono l’operato della fondazione onlus: 23 eventi di formazione e aggiornamento, 20 appuntamenti tematici, 11 campagne solidali, 4 pubblicazioni, 24 incontri di convivialità.

«In un anno segnato fortemente dall’emergenza degli sbarchi di tanti fratelli che fuggono dai loro paesi e arrivano cercando accoglienza con il loro bagaglio di dolore e speranze, voglio ringraziare i volontari e gli operatori per l’impegno profuso per l’accoglienza straordinaria che si è sommata al servizio quotidiano», ha dichiarato don Marco Pagniello, direttore della Caritas diocesana pescarese.

A darsi da fare per portare avanti l’operato della fondazione, sono state anche le parrocchie coordinate dalla Caritas con 26 centri, 334 volontari, 228 donne e 106 uomini, per un totale di 16.032 ore di servizio annuo e tante collaborazioni con gli enti pubblici anche attraverso la compartecipazione economica per sostenere interventi a favore degli ultimi e delle periferie, pericolosamente a rischio a causa dei tagli alle risorse subiti dalle amministrazioni.

«Dare voce a chi non ha voce», si legge nel bilancio sociale Caritas del 2014, al fine di contrastare la povertà e l’esclusione sociale.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Caritas Pescara: pubblicato il bilancio sociale 2014"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*