Alimentazione: arriva in Abruzzo “Mangia bene, cresci bene”

alimentazione-mangia-bene-cresci-bene

“Mangia bene, cresci bene” è la campagna informativa che arriva anche in Abruzzo per sensibilizzare studenti, insegnanti e famiglie sulle regole della sana alimentazione e sui corretti stili di vita, per offrire consigli e suggerimenti utili, capaci di prevenire l’obesità tra i minori.

I primi ad essere coinvolti saranno gli studenti della scuola primaria di Ortucchio nella giornata di lunedì 16 novembre dalle ore 8.30 alle ore 10.30; il 18 novembre dalle ore 8.30 alle ore 10.30 toccherà invece agli studenti della scuola secondaria di primo grado di Ortucchio; martedì 17 novembre dalle ore 14.00 alle ore 16.00 sarà la volta degli studenti della scuola secondaria di primo grado di Lecce nei Marsi; il 19 novembre dalle ore 14.00 alle ore 16.00 saranno coinvolti l’istituto comprensivo San Giovanni Bosco e la scuola secondaria di primo grado di Gioia dei Marsi.

A Presiedere gli incontri sarà Elio Di Vincenzo. L’iniziativa è promossa dal Moige, Movimento Italiano Genitori Onlus, ed è realizzata con il patrocinio scientifico di SIPPS – Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale e di AMIOT – Associazione Medica Italiana di Omotossicologia – con il contributo incondizionato di GUNA S.p.A.

“La sana alimentazione è un aspetto centrale nell’educazione dei nostri figli. Contenere il consumo di snack, promuovere corretti stili di vita e sport all’aria aperta, adottare una dieta varia ed equilibrata sono alcune accortezze per combattere l’obesità ed evitare rischi per la salute dei nostri ragazzi”, ha dichiarato Maria Rita Munizzi, presidente nazionale MOIGE – movimento genitori. “Il nostro impegno spazia dalla corretta alimentazione del bambino nei primi 3 anni di vita al divezzamento e prevenzione dei rischi; dalla formazione delle famiglie, sull’opportunità di una dieta appropriata, al coinvolgimento degli adolescenti, con l’obiettivo di prepararli a gestire autonomamente il proprio stile alimentare”.

“AMIOT ha aderito e promuove con vigore l’iniziativa “Mangia bene, cresci bene” e non poteva essere altrimenti”, ha commentato Cesare Santi, presidente AMIOT – Associazione Medica Italiana di Omotossicologia. “L’omotossicologia ha tra i suoi campi applicativi di elezione la medicina preventiva. Agire sui più piccoli attraverso la prima medicina, il cibo, è il passaggio fondamentale per la salute delle future generazioni”.

“E’ una grande soddisfazione contribuire a questo progetto educativo, che vede la luce in un momento quanto mai opportuno e forse cruciale per il benessere delle future generazioni. Tanto più che lo scopo dell’iniziativa è perfettamente in linea con gli obiettivi fondanti di GUNA: diffondere il concetto di salute basato su stili di vita corretti e sulla prevenzione attraverso terapie naturali”, ha dichiarato Alessandro Pizzoccaro, presidente GUNA S.p.A. sponsor del progetto e azienda leader in Italia nella produzione e vendita di farmaci di origine biologico-naturale.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Alimentazione: arriva in Abruzzo “Mangia bene, cresci bene”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*