Crac Villa Pini: Oggi la sentenza

WCENTER 0PESADGRIZ - proprietario villa pini - nicola schiazza - vincenzo angelini

Giunge a conclusione il lungo processo a Chieti per il Crac Villa Pini: Oggi la sentenza prevista non prima delle 17.00, per i sei imputati, tra cui l’ex patron Vincenzo Maria Angelini.

Gli altri imputati sono la moglie, una figlia e l’ex collegio sindacale della finanziaria Novafin, società di Angelini considerata la cassaforte del gruppo. Secondo l’accusa, rappresentata dai Pm Mennini e Falasca, attraverso una serie di società di servizio amministrate da uomini di fiducia, Angelini drenava risorse dalle sue società, in particolare dalle sue cliniche private, alle sue tasche. Si parla di una cifra intorno ai 300 milioni di euro, il quinto fallimento più grande in Italia, alle spalle di importanti Crac italiani come quello della Parmalat. La pubblica accusa decisa a chiedere il massimo della pena, che in reati come quello della bancarotta fraudolenta non é inferiore ai 10 anni.

AGGIORNAMENTO: ANGELINI CONDANNATO A 10 ANNI CLICCA QUI

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Crac Villa Pini: Oggi la sentenza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*