Cooperazione “Italia-Croazia”: Nuove opportunità nei trasporti

Cooperazione “Italia-Croazia”: Nuove opportunità nei trasporti al centro di un convegno oggi alla Camera di Commercio di Chieti.

L’evento, organizzato dall’Azienda Speciale per i Porti di Ortona e di vasto e dalla Camera di Commercio di Chieti, con il supporto tecnico di Elevante Trading & Consulting e Balcani Hub, é dedicato alle nuove opportunità di cooperazione “Italia-Croazia” per il settore trasporti, come da programmazione Europea Transfrontaliera 2014-2020. Dopo i saluti, in mattinata, del presidente della Camera di Commercio Roberto Di Vincenzo e del presidente dell’Azienda Speciale Mario Miccoli, sono previsti gli interventi di Giovanni Marcantonio, responsabile di Balcani Hub, il nuovo servizio informativo e di primo orientamento che l’Agenzia di Sviluppo della Camera di Commercio di Chieti mette a disposizione delle PMI abruzzesi che vogliano espandersi nell’area balcanica e l’intervento di Lorenzo Liguoro, docente di europrogettazione all’Università di Padova, al quale é stato affidato il compito di illustrare le caratteristiche generali del nuovo Programma “Italia-Croazia”. sarà poi la volta di Drazen Zgaljic, in rappresentanza del Ministero Affari Marittimi, trasporti ed infrastrutture  della Croazia . L’introduzione della giornata sarà curata da Maurizio Cociancich di Elevante, realtà italiana dalla forte esperienza nella consulenza in logistica e trasporti per il settore privato e pubblico, in grado di offrire assistenza tecnica alle imprese nello sviluppo di idee progettuali e nella loro formalizzazione nei diversi bandi di finanziamento. Sull’importanza del convegno si é soffermato Mario Miccoli presidente dell’Azienda Speciale per i Porti di Ortona e Vasto Mario Miccoli:

“Nostro compito é quello di sviluppare la rete di rapporti tra le aziende locali e quelle croate non a caso é previsto a breve un gemellaggio con la città di Polce che ospita uno dei porti più importanti dell’Adriatico. Molto da fare per quel che riguarda lo sviluppo infrastrutturale soprattutto per agevolare i contatti con il Tirreno verso i Balcani, ma siamo sulla buona strada .”

Gli fa eco il consigliere regionale Camillo D’Alessandro che sui porti di Ortona e Vasto ha chiare le idee:

“Sono già previsti nel Master Plan investimenti per 50 milioni di euro per l’ammodernamento di Ortona e Vasto nell’ottica di un efficientamento delle nostre risorse infrastrutturali sia per quel che riguarda la Macroregione Adriatico Ionica, ma soprattutto per l’opportunità che abbiamo di rientrare nel cosiddetto corridoio dalla Spagna fino alla Russia dove la nostra Regione non dovrà solo essere terra di transito.”

Il servizio del Tg8:

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Cooperazione “Italia-Croazia”: Nuove opportunità nei trasporti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*