Consiglio Regionale abruzzo: inadempienze

Corte Conti: sciogliere Consiglio regionale dell’Abruzzo Nel mirino inadempienze nei consuntivi e gestione conti.

PESCARA, 22 LUG – Gravi inadempienze nella redazione dei consuntivi, fermi al 2012, e nella gestione complessiva dei conti, ad esempio non riconoscendo il disavanzo e contraendo spese: la Corte dei Conti ha chiesto lo scioglimento del Consiglio regionale dell’Abruzzo. Ora la parola va al Consiglio dei Ministri che avrà una relazione del ministero competente. Tre i possibili epiloghi: Roma accetta le argomentazioni dell’ Ente concedendo un tempo per ottemperare, commissariare il bilancio, o attivare l’iter per lo scioglimento. (ANSA)

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Consiglio Regionale abruzzo: inadempienze"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*