Consiglio Regionale abruzzo: inadempienze

Corte Conti: sciogliere Consiglio regionale dell’Abruzzo Nel mirino inadempienze nei consuntivi e gestione conti.

PESCARA, 22 LUG – Gravi inadempienze nella redazione dei consuntivi, fermi al 2012, e nella gestione complessiva dei conti, ad esempio non riconoscendo il disavanzo e contraendo spese: la Corte dei Conti ha chiesto lo scioglimento del Consiglio regionale dell’Abruzzo. Ora la parola va al Consiglio dei Ministri che avrà una relazione del ministero competente. Tre i possibili epiloghi: Roma accetta le argomentazioni dell’ Ente concedendo un tempo per ottemperare, commissariare il bilancio, o attivare l’iter per lo scioglimento. (ANSA)

Sii il primo a commentare su "Consiglio Regionale abruzzo: inadempienze"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*