Cohiba di Chieti: Nuove minacce alla titolare

Al Cohiba di Chieti, nuove minacce alla titolare dopo una settimana dalla prima aggressione. Proseguono le indagini.

La 37enne titolare del Circolo Privato di Chieti Scalo, ormai, vive nel terrore. Dopo essere stata pestata da un gruppo di persone, ieri pomeriggio, intorno alle 16, un altro gruppo di giovani, proprietari di un locale vicino, sono tornati nel disco-pub della donna e l’hanno minacciata con frasi tipo “ti sgozzo…sei morta”. Il giorno prima la donna aveva trovato le porte del suo locale spalancate e sopra la cassa un biglietto con su scritto “sei morta”. Altro episodio, sempre nel pomeriggio di ieri, dopo che la donna aveva chiamato il 112, poco prima dell’arrivo dei carabinieri, un ragazzo di 16 anni é entrato nel locale con una spranga di ferro in mano, insultando e minacciando la donna che, ha riferito agli investigatori, non vive più malgrado il suo locale sia piantonato dalla polizia. Una situazione drammatica che le sta procurando anche la perdita di clienti, anche se uno degli accusati, identificati ed ascoltati dalla polizia, ha riferito, invece, che il suo gruppo sarebbe intervenuto per sedare una lite tra lei, la barista ed un’altra donna, versione alla quale, però, gli investigatori non credono.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Cohiba di Chieti: Nuove minacce alla titolare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*