Cinghiali: per l’Enpa è colpa degli automobilisti

Cinghiali

Cinghiali: per l’Enpa è colpa degli automobilisti. Per l’Ente nazionale per la protezione degli animali a causare gli incidenti stradali è l’elevata velocita’ degli autoveicoli, unita ad una inesistente messa in sicurezza del territorio e delle strade, a causare impatti con gli animali selvatici.

L’Enpa, commentando gli interventi sulla pericolosità dei cinghiali  in una nota spiega “Naturalmente  siamo addolorati per la persona deceduta nell’aquilano in un incidente stradale che ha coinvolto un cinghiale, tuttavia questo tragico fatto dimostra l’urgenza di prevedere sulle nostre strade, specie quelle all’interno di parchi e boschi, dispositivi (quali autovelox e dossi) finalizzati a limitare la velocita’ di marcia degli autoveicoli. E’ bene chiarirlo  non provano alcun ‘divertimento’ nell’essere investiti. Infatti questo nuovo fatto di cronaca diventa il pretesto per una nuova caccia alle streghe, l’ennesima. Eppure il modo per affrontare il presunto problema in modo incruento ed efficace c’e’, ed e’ noto persino al Governo che ha gia’, con le sue risoluzioni, stabilito come gli abbattimenti non servano a nulla. E’ infatti con la messa in sicurezza delle strade, con l’applicazione dei metodi ecologici prioritari per legge, con le recinzioni e soprattutto con una analisi razionale della situazione che si puo’ affrontare il tema. Se Coldiretti vuole avanzare proposte realmente risolutive – sostiene l’Enpa – dovrebbe prendere posizione contro i ripopolamenti venatori, che causano gravi danni all’agricoltura e squilibri all’ecosistema, anziche’ proporre ancora una volta inutili abbattimenti. Ma per l’Ente nazionale protezione animali “e’ anche necessario avere contezza delle esatte dimensioni del fenomeno con i censimenti delle popolazioni, obbligatori per legge, realizzati da istituti scientifici di chiara autorevolezza e non con stime, spesso approssimative”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Cinghiali: per l’Enpa è colpa degli automobilisti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*