Rapina in Banca a San Giovanni T: denunciati due malviventi

carabinieri 2

 

Due palermitani denunciati dai Carabinieri per la rapina in banca a San Giovanni T

Dopo oltre tre anni d’indagini i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chieti sono riusciti ad identificare gli autori di una rapina avvenuta il 21 Dicembre 2012, alle 15:50 circa, nella filiale della Banca Popolare di Ancona ubicata a San Giovanni Teatino. I due malviventi, uno dei quali armato di taglierino, ed entrambi parzialmente travisati con parrucche ed occhiali da sole, irruppero nell’istituto di credito, al cui interno c’erano 7 persone tra impiegati e clienti, e, dopo aver rinchiuso tutti in un ufficio, si impossessarono della somma contante di 60 mila euro. Subito dopo il colpo i due fuggirono a piedi per le vie limitrofe facendo perdere le loro tracce. Da quel momento, l’attività investigativa svolta dagli uomini dell’Arma, anche con l’utilizzo di mezzi tecnico scientifici, ha permesso di acquisire, nel tempo, gravi indizi di colpevolezza nei confronti di due malviventi, M. A. di 52 anni e D.M.A. di 50 anni, entrambi di Palermo, nei confronti dei quali è scattata, quindi, una denuncia in stato di libertà con l’accusa di rapina in concorso.

 

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Rapina in Banca a San Giovanni T: denunciati due malviventi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*