Chieti, morto l’anziano scivolato sulla rampa della scala mobile

Non ce l’ha fatta l’uomo di 92 anni che venerdì era caduto sulla rampa fissa della scala mobile di Chieti. L’anziano, che non era sembrato in gravi condizioni, è spirato ieri sera.

L’anziano era scivolato mentre percorreva la rampa di collegamento tra la stazione degli autobus e il centro di Chieti. Nella stessa occasione era rimasto coinvolto anche un altro uomo, un 62enne, ferito in modo non grave. L’incidente è documentato dalle videocamere di sorveglianza installate nella struttura della scala mobile, opera che da anni è in attesa di funzionare a pieno regime. Le immagini sono già state acquisite dalla squadra volante intervenuta sul posto. Ascoltati anche alcuni testimoni. Al momento del ricovero in ospedale le condizioni del 92enne non erano sembrate gravi, la prognosi per il trauma cranico era stata di una ventina di giorni, ma il suo stato è poi precipitato, probabilmente per via dell’età, fino ad arrivare al decesso.

Sii il primo a commentare su "Chieti, morto l’anziano scivolato sulla rampa della scala mobile"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*