Chieti, San Martino: da dove arriva la puzza?

Chieti, San Martino: da dove arriva la puzza? Se lo domanda il sindaco Umberto Di Primio, pronto a presentare un esposto alla procura di Chieti per far luce definitivamente sul cattivo odore che già da tempo si avverte in contrada San Martino e che, complici i venti, infesta lo scalo teatino, varcando talvolta anche i confini comunali.

Già lo scorso 12 maggio il primo cittadino aveva inviato una lettera ad Arta, Asl, procura, polizia municipale e consorzio di bonifica chiedendo di fare luce sui cattivi odori più volte segnalati nella zona, senza tuttavia ottenere alcuna risposta. Oggi l’ennesimo sollecito, ma se entro la settimana non arriveranno risposte concrete, il Comune si rivolgerà direttamente alla Procura.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Chieti, San Martino: da dove arriva la puzza?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*