Chieti: romeno condannato a 4 anni e 3 mesi per reati connessi alla prostituzione

Un romeno di 38 anni, George Roberto Nicolae, è stato condannato dal Tribunale di Chieti a quattro anni e tre mesi di reclusione e 700 euro di multa: l’uomo, in concorso con altri tre connazionali, irreperibili, era accusato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Sono tre le vittime alle quali venivano impartiti ordini e direttive circa le modalità di gestione della prostituzione: le donne venivano accompagnate sul luogo in cui si sarebbero dovute prostituire, ricevendo indicazioni sul prezzo delle prestazioni e poi consegnando gran parte del provento di tale attività. I fatti accertati vanno dal marzo del 2012 al febbraio del 2013. Il pm Giancarlo Ciani aveva chiesto la condanna a quattro anni. Nicolae è difeso dall’avvocato Tullio Zampacorta che ha annunciato ricorso in appello.

Sii il primo a commentare su "Chieti: romeno condannato a 4 anni e 3 mesi per reati connessi alla prostituzione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*