Chieti, rapina con calci e minacce per 90 euro

Una violenza inaudita e incongrua se rapportata al frutto del crimine: una rapina con calci e minacce per soli 9o euro. Il modesto incasso è costato caro alla titolare del “Bagno di coccole”, lavaggio cani di via dei Marsi, al Tricalle di Chieti.

Due persone, un uomo e una donna, l’hanno presa a calci e l’hanno minacciata con un coltello alla gola intimandole di consegnare i soldi. La giovane donna, Valeria Capone, non voleva rivelare dove era custodito l’incasso della giornata, per questo i due hanno cominciato ad inveirle contro, a tirarla per i capelli e a spaccare tutto. I due, prima di andarsene, hanno preso a calci anche la cagnolina di Valeria Capone. Afferrato l’incasso, 90 euro, dalla borsa della titolare del wash dog, i due sono fuggiti rapidamente. La donna è stata ricoverata per un trauma cranico e versamento allo stomaco, se la caverà in in alcuni giorni. Della coppia criminale invece, che ha agito a volto scoperto, al momento si sono completamente perse le tracce. Le indagini puntano a chiarire se si tratti effettivamente di una rapina violenta o se l’episodio nasconda piuttosto un atto intimidatorio. (Foto di repertorio)

 

 

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Chieti, rapina con calci e minacce per 90 euro"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*