Chieti: evade dai domiciliari, finisce in carcere

Chieti-evade-dai-domiciliari-finisce-in-carcere

A Chieti evade dai domiciliari e finisce in carcere: è accaduto a un 40enne teatino, arrestato due volte la scorsa notte nel giro di poche ore dai carabinieri di Chieti che l’hanno infine accompagnato in carcere con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari.

L’uomo, che si trovava ai domiciliari per una tentata rapina in pizzeria messa a segno lo scorso 4 giungo, era stato notato da alcuni cittadini in un bar di Chieti Scalo, che hanno allertato i carabinieri. Giunti sul posto, i militari hanno provveduto all’identificazione del 40enne che, su disposizione del pm di turno, è stato arrestato e posto nuovamente ai domiciliari. Tuttavia dopo qualche ora, il 40enne è stato nuovamente notato mentre si aggirava indisturbato per le strade dello Scalo teatino e dunque arrestato.

Convalidato l’arresto, il giudice ha disposto il trasferimento in carcere dell’uomo.

Sii il primo a commentare su "Chieti: evade dai domiciliari, finisce in carcere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*