Cane smarrito in montagna: Trovato dopo due mesi

Cane smarrito in montagna: Trovato dopo due mesi dalle Guardie zoofile grazie alle segnalazioni dei turisti e riconsegnato ai suoi legittimi proprietari.

Una storia a lieto fine per uno splendido esemplare di segugio femmina, smarritosi lo scorso mese di settembre nel reatino. Il cane ha percorso 5o chilometri arrivando fino in quota dove é stata segnalata la sua presenza da alcuni escursionisti, nei pressi del Lago di Rascino ai Piani di Pezza, sulle pendici del versante nord del Monte Velino. L’animale é stato salvato dalle segnalazioni dei turisti alla delegazione di Rocca di Mezzo della Lega del Cane. Le Guardie zoofile più volte sono arrivate in zona per recuperarlo, ma l’animale spaventato é sempre fuggito, hanno provato ad attrarlo lasciando ciotole di cibo e acqua e poi grazie ad una gabbia trappola messa a disposizione dal Comune di Rocca di Mezzo, il cane é stato recuperato. Il microchip ha consentito di trovare i proprietari che avevano denunciato la scomparsa ed ora il cane é tornato con la sua famiglia.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Cane smarrito in montagna: Trovato dopo due mesi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*