Bollette pazze a Chieti: 100 euro per pochi litri di acqua

acqua-contaminata

Bollette pazze a Chieti: 100 euro per pochi litri di acqua, per l’esattezza per un solo metro cubo di acqua. Tanto deve pagare un non residente che si é rivolto a “Cittadinanzattiva”.

Secondo quanto riferito dal presidente della nota associazione a tutela dei consumatori, Aldo Cerulli, l’uomo ha ricevuto a casa una fattura per un importo di 101, 00 euro per il consumo di un metro cubo d’acqua. Una cifra certamente esagerata, motivata non dal consumo effettivo ma da altri canoni, come ad esempio una supertassa per non aver raggiunto il minimo del consumo, 26,38, ed un altro canone non ben definito di oltre 63 euro.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Bollette pazze a Chieti: 100 euro per pochi litri di acqua"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*