Basket Proger – Salvezza subito? Si può…

Basket Proger – Chieti guarda con fiducia all’ultimo atto della stagione regolare. Ecco perchè si può sperare nella salvezza diretta.

Diciamolo subito: non dipende solo dalle Furie ma anche, e in gran parte, da Ferrara. Ma c’è da essere fiduciosi. La Proger deve fare il suo a Forlì ovvero vincere contro una squadra che sta preparando i play out e che potrebbe non far scendere in campo gli acciaccati per non rischiare e guardare poi ad Ancona dove la già retrocessa Recanati giocherà contro Ferrara. Dalle Marche rimbalzano voci della volontà forte di chiudere degnamente una stagione finita male con la retrocessione aritmetica. E Recanati proprio contro Chieti e anche con la Fortitudo ( seppur perdendo) ha dimostrato che in casa se la gioca con tutti. E la speranza per Chieti arriva proprio dall’imput dato dai marchigiani di voler chiudere senza fare regali, come è giusto che sia, a Ferrara. Mancano 40′ di fuoco e poi arriveranno i primi verdetti. Se non sarà salvezza diretta la prima serie play out sarà contro Reggio Calabria con il vantaggio del fattore campo.

L'autore

Enrico Giancarli
Laureato in Economia e Commercio con tesi realizzata a Mediaset su costi e ricavi di un prodotto televisivo, si occupa di sport per Rete8. Responsabile comunicazione sui campi per i giochi del mediterraneo del 2009, inviato per Sky Sport alla Tirreno – Adriatico e al Giro d’Italia 2015, Telecronista di Londra 2012 per il basket e di Baku 2015 per la MTB. Ha giocato a pallavolo in serie A, pratica ciclismo nel quale ha vinto due titoli italiani ed un mondiale UCI riservato ai giornalisti. Cerca di raccontare gli eventi aggiungendo alla cronaca le emozioni che lo sport praticato sa regalargli.

Sii il primo a commentare su "Basket Proger – Salvezza subito? Si può…"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*