Banda del buco a Pescara: Preso di mira l’impianto de “Le Naiadi”

Banda del buco a Pescara: Preso di mira l’impianto de “Le Naiadi”. Il furto la notte scorsa praticando dei fori nel muro esterno.

Dopo i furti in zona Viale Bovio, torna a far parlare di se la banda del buco, sempre che siano gli stessi, stando però al modus operandi il colpo della scorsa notte alle Naiadi sembra ricondurre al sodalizio criminale che sta seminando il panico nel pescarese per aver preso di mira diverse tabaccherie. I malviventi hanno praticato due fori nelle mura esterne per poi entrare all’interno ed aprire le casse e la cassaforte. Una volta dentro i ladri hanno visitato il bar e gli uffici, lasciando praticamente intatti gli armadietti . Sul posto  la gli agenti della Squadra Mobile.  Ad accorgersi del colpo i dipendenti della ditta di pulizie che hanno subito allertato i gestori e le Forze dell’Ordine. Un altro episodio simile, sempre la scorsa notte,   al “compro oro” di Colonnella (Teramo). Ignoti, la scorsa notte, hanno forzato l’ingresso di un locale commerciale vuoto attiguo al negozio preso di mira. Una volta dentro, hanno abbattuto con una mazza il muro divisorio, accedendo al “compro oro”. L’allarme e’ scattato immediatamente e sul posto, pochi minuti dopo, e’ arrivata la pattuglia dei carabinieri. I ladri non hanno fatto in tempo a mettere le mani nella cassaforte e si sono dileguati. Di loro non c’e’ traccia. Il negozio non e’ provvisto di telecamere

 

Sii il primo a commentare su "Banda del buco a Pescara: Preso di mira l’impianto de “Le Naiadi”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*