Avezzano, sorpreso a fumare in ufficio multato dai Nas

 Sorpreso a fumare in ufficio, è stato multato dai carabinieri del Nas di Pescara. Protagonista dell’episodio, avvenuto ad Avezzano, è un dipendente del Comune.

I militari del Nas erano impegnati nei controlli in materia di lotta al tabagismo nei luoghi pubblici, quando al primo piano hanno avvertito l’odore di sigaretta, notando poi il dipendente che stava fumando. L’uomo è stato quindi multato: dovrà pagare una multa di 55 euro. La prevenzione nell’ambito della lotta al tabagismo e al fumo passivo rientra tra i compiti dei Carabinieri del Nas, che sono stati incaricati dal ministero della Salute per svolgere attività di controllo in ospedali, scuole, università e luoghi pubblici. Nelle scorse settimane un docente era stato multato all’università di Chieti perché sorpreso dopo avere acceso un sigaro al termine di una lezione.

Sii il primo a commentare su "Avezzano, sorpreso a fumare in ufficio multato dai Nas"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*