Attentato sindaco Tagliacozzo: Melilla scrive ad Alfano

maurizio-di-marco-testa

Attentato  sindaco Tagliacozzo: Melilla scrive ad Alfano. Un’interrogazione del parlamentare abruzzese di Sinistra Italiana Gianni Melilla al ministro dell’Interno sull’inquietante episodio avvenuto giorni fa.

Sotto l’ abitazione di Maurizio Di Marco Testa sono state incendiate, giorni fa,  tre auto, la sua, quella della moglie e quella della figlia. Sull’episodio il deputato Melilla ha presentato un’interrogazione diretta al ministro dell’Interno Angelino Alfano nella quale si chiede se non ritenga necessario informare il Parlamento e assumere ogni utile iniziativa per l’accertamento delle responsabilita’ di questo attentato alla democrazia, per la tutela e la sicurezza del sindaco, e per garantire la piena agibilita’ politica a Tagliacozzo, contro ogni forma di violenza e intimidazione nei confronti delle Istituzioni.

“Il Comune della Citta’ di Tagliacozzo, in un clima avvelenato – scrive Melilla nella premessa del documento – e’ interessato da mesi da un’indagine della Procura di Avezzano, scaturita da esposti rimasti ancora anonimi; si tratta di un attentato, gravissimo e inquietante, e che, nel suo carattere intimidatorio e violento, ha scosso e destato preoccupazione e allarme tra la popolazione”.

Il deputato ricorda, tra l’altro, che il consiglio Comunale comunale di Tagliacozzo in seduta straordinaria ha espresso gia’ la propria piena solidarieta’ al sindaco e alla famiglia, stringendosi a difesa delle istituzioni democratiche del Comune.

“La citta’ di Tagliacozzo – evidenzia ancora il parlamentare – si colloca in un territorio al confine tra Lazio e Abruzzo, che, almeno secondo i principali rapporti annuali sul crimine, risulta potenzialmente a rischio radicamento della criminalita’ organizzata”. Nel ricordare che “il Comune di Tagliacozzo nella prossima primavera dovra’ affrontare la tornata elettorale per l’elezione del sindaco e del rinnovo del Consiglio comunale”, Melilla, infine, evidenzia che “sono ancora in corso le indagini giudiziarie per accertare la natura e le responsabilita’ di questo attentato incendiario”.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Attentato sindaco Tagliacozzo: Melilla scrive ad Alfano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*