Attentati a Parigi: A Pescara bandiere a mezz’asta

Attentati a Parigi: A Pescara bandiere a mezz’asta in segno di lutto, sul balcone di Palazzo di città.

 “Abbiamo voluto manifestare la vicinanza della citta’ al popolo francese – afferma il sindaco Marco Alessandrini – , esprimere la condanna per gli attentati che hanno colpito la capitale e in cui hanno perso la vita centinaia di persone innocenti. Un attacco a valori universali e al nostro stesso stile di vita, cui occorre rispondere con fermezza e senza cedere alla paura. Con questo gesto facciamo nostra l’iniziativa lanciata dall’Anci a tutti i Comuni d’Italia per esprimere non sdegno, ma unione e vicinanza a una nazione e alla sua comunita’ colpite dal terrorismo. Chi semina morte non ha volonta’ e strumenti per migliorare il mondo”.

 

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Attentati a Parigi: A Pescara bandiere a mezz’asta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*