Atri, sequestrati 1 autodemolizione e 2 officine

Atri, sequestrati 1 autodemolizione e 2 officine meccaniche abusive e non autorizzate. Verifiche sull’inquinamento ambientale.

Le due officine meccaniche e l’attività di autodemolizione sono state sequestrate dal distaccamento di Pineto della Polizia Stradale di Teramo. La misura è stata presa nell’ambito dei controlli amministrativi alle attività di autoriparazione. L’autodemolizione era gestita da una persona del posto, denunciata ai sensi art. 256 della Legge 152/06. L’intera area è stata sottoposta a sequestro penale ed è stato richiesto l’intervento di ASL e ARTA per verificare il livello di inquinamento  ambientale. Gli uomini  della Stradale hanno rinvenuto 20 veicoli in attesa di essere smontati, oltre a componenti e lamierati già smontati da altri mezzi. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro penale. All’autodemolizione era annessa un’officina meccanica altrettanto abusiva, condotta dallo stesso proprietario. Sempre nel territorio comunale di Atri, gli agenti della Polstrada hanno disposto il sequestro amministrativo di una ulteriore officina meccanica abusiva e priva di autorizzazioni. Al titolare sono state contestate violazioni amministrative per circa 6.000 euro. L’uomo è stato anche segnalato alla Camera di Commercio per l’esercizio abusivo.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Atri, sequestrati 1 autodemolizione e 2 officine"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*