Abruzzo: “la via dei mulini “

Fiume-Arielli

Abruzzo: “la via dei mulini “. La Regione scommette sul risanamento dei fiumi ,sulla salvaguardia ambientale e sulla valorizzazione turistica del territorio. Nell’ambito degli accordi di fiume  e della realizzazione di piste ciclabili si inserisce il progetto per la realizzazione di un percorso ciclo-pedonale lungo 13 km sulla “Via dei Mulini”che da Arielli arriva al Lido Riccio, dalla sorgente alla foce del fiume Arielli.

La spesa prevista ammonta a 1 milione e 350 mila euro e  il soggetto attuatore è la Provincia di Chieti.Ad illustrare il progetto il Sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale, Camillo D’Alessandro, l’assessore regionale al Bilancio ed alla Programmazione, Silvio Paolucci, il vice presidente dell’ Amministrazione provinciale di Chieti Antonio Tamburrino ed i sindaci e  amministratori dei comuni di Arielli, Canosa Sannita, Crecchio, Ortona e Tollo .

“8 milioni di turisti per questa stagione , 2 milioni in più rispetto allo scorso anno sono dati positivi ai quali bisogna  di contro  aggiungere il mare sporco – hanno evidenziato D’Alessandro e Paolucci – a causa dell’inquinamento dei fiumi e il malfunzionamento dei depuratori, per i quali la Regione ha già stanziato 150 milioni di euro”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo: “la via dei mulini “"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*