Casalincontrada: vigilessa coraggiosa contro le fiamme

incendio-sterpaglie

La vigilessa coraggiosa contro le fiamme, evita il peggio per alcune abitazioni di Casalincontrada.

Non ha esitato un istante, la vigilessa Barbara Toppi, ha impugnato la pompa d’acqua e ha impedito alle fiamme divampate in via IV Novembre, a Casalincontrada, di raggiungere le abitazioni circostanti. Momenti di tensione tra i residenti per l’incendio, poi spento del tutto grazie al provvidenziale intervento dei Vigili del Fuoco di Chieti. Prima del loro arrivo, la vigilessa è tempestivamente intervenuta, impedendo alle fiamme di raggiungere cassette di legno e plastica che avrebbero potuto alimentare il rogo. Attimi di paura per gli abitanti della zona che hanno immediatamente allertato i Vigili del Fuoco e il sindaco, Vincenzo Mammarella, giunto sul posto. Non si conoscono, al momento, le cause che hanno originato l’incendio, contenuto dal coraggio della vigilessa e dal successivo intervento dei Vigili del Fuoco di Chieti, già alle prese con roghi di grandi dimensioni, soprattutto nella zona dell’Alto Vastese.

Il servizio del Tg8

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Casalincontrada: vigilessa coraggiosa contro le fiamme"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*