L’Aquila, tanto Abruzzo nel programma ‘Freedom’ di Roberto Giacobbo

Si chiama Freedom oltre il confine il programma di Roberto Giacobbo,  che andrà in onda su Rete 4 a partire da mercoledì 22 maggio e dedicato quasi del tutto alle bellezze dell’Abruzzo.

Il programma giornalista e autore televisivo innamorato dell’Abruzzo e dell’Aquila è stato presentato questa mattina a Palazzo Fibbioni d alla presenza oltre che delle autore anche del sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, da Emanuele Imprudente, vice presidente della Giunta regionale, che detiene la delega ai Parchi, e dalla nuova assessora comunale al Turismo Fabrizia Aquilio. Un incontro voluto dall’assessorato regionale al Turismo, che ha sposato il progetto.

L’assessore al turismo Mauro Febbo ha definito il programma di divulgazione storica di Giacobbo:

Un’ottima occasione per invertire la rotta e mettere in campo strategie specifiche per far conoscere la bellezza e l’unicità della regione. L’iniziativa presentata oggi – ha spiegato Febbo – vuole essere un’opportunità per raccontare e promuovere finalmente un turismo più strutturato, consapevole e capace di generare nuove opportunità di sviluppo economico.

La nuova edizione di Freedom avrà al centro l’Abruzzo e L’Aquila in 8 appuntamenti in onda in prima serata su Rete 4 per proporre la divulgazione storica e scientifica e archeologica della regione, di cui giornalista si dice innamorato da sempre. Freedom-Oltre il confine’, ideato e condotto da Roberto Giacobbo, è prodotto dalla società ‘Contenuti Production & Media‘ di Irene Bellini che ha voluto ringraziare, stamane, la città dell’Aquila e Regione Abruzzo.

Sono molti gli abruzzesi che hanno partecipato alle riprese di alcune puntate cominciare dal direttore di produzione Sonia Fiucci, un’aquilana d’adozione e pescarese di nascita, per proseguire con i giornalisti Antonio e Germana D’Orazio, gli assistenti operatori video, Paolo Pappalepore, Filippo Cotellessa, Manuel Di Battista e Paolo Troiani, come runners.

L’Aquila e i Comuni limitrofi sono per Freedom una piccola Cinecittà con tanto di set e attori grazie alla collaborazione di associazioni e compagnie teatrali in location meravigliose.

Il Servizio del Tg8:

2 Commenti su "L’Aquila, tanto Abruzzo nel programma ‘Freedom’ di Roberto Giacobbo"

  1. Speriamo che gli amministratori regionali abbiano riferito al signor Giacobbo di dedicare una puntata della sua trasmissione alla reliquia più importante della cristianità che è il Sudario Sepolcrale del Volto Santo di Manoppello. Questa reliquia è la sola al mondo che mostra, attraverso la variazione della luce, la Trasfigurazione di Gesù: il viso cambia aspetto a seconda di come il volto dispositivo viene illuminato e di questa peculiarità unica al mondo la scienza non sa dare alcuna spirgazione.

  2. Un’ottima notizia per la nostra Regione. Avrà sicuramente ripercussioni positive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*