L’Aquila, neve: tra Sulmona e Castel di Sangro maggiori criticità

Le nevicate stanno interessando la provincia dell’Aquila a macchia di leopardo in questa giornata di Epifania, con il vento forte che porta con sé temperature che sfiorano i 7 gradi sotto lo zero per le massime e i 9 gradi sotto lo zero per le minime.

Dopo una notte d’interventi dei mezzi spargisale in tutte le strade provinciali e comunali oggi ancora una giornata di emergenza. La situazione più critica proprio in queste ore, per quanto riguarda la provincia dell’Aquila, è tra Sulmona, Roccaraso e Castel di Sangro, dove i Vigili del Fuoco di Castel di Sangro sono impegnati ininterrottamente da ieri con doppi turni di servizio e diversi mezzi fuori strada per soccorrere gli automobilisti rimasti letteralmente intrappolati nelle strade interne. Numerosi i centri montani isolati in questo momento proprio tra Sulmona e Roccaraso. Mezzi spargisale e spazzaneve in azione anche sulla strada statale 80 «del Gran Sasso d’Italia» e sulla strada statale 260 «Picente». Non si registrano, fino ad ora, particolari criticità sulla rete elettrica. All’Aquila tanti i disagi sulle strade della città trasformate sin da ieri pomeriggio in lastre di ghiaccio, con ingorghi di auto impossibilitate a proseguire in salita e a tornare indietro.

I mezzi del Comune da ieri stanno provvedendo a spargere il sale, con grande difficoltà nel raggiungere simultaneamente i punti più lontani. Il presidente della Provincia dell’Aquila Antonio De Crescentiis ha invitato gli automobilisti a mettersi in in viaggio con l’auto soltanto se strettamente necessario. Criticità anche a Campotosto, stretto sin ieri nella morsa di una bufera che rende difficile procedere in auto per la scarsa visibilità. Suggestivo il lago, ghiacciato sulla sponda del versante di Poggio Cancelli già ieri alle 20, quando le temperature hanno toccato i 9 gradi sotto lo zero. Ancora vento forte e bufere sono previste per l’intera giornata di oggi, con la possibilità che si creino blocchi importanti di ghiaccio sulle strade, ma la perturbazione andrà avanti fino a sabato. Operai e cantonieri mobilitati mentre si susseguono i black out nelle abitazioni di città e paesi.

img-20170106-wa0045 img-20170106-wa0042

Il Servizio del Tg8:

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, neve: tra Sulmona e Castel di Sangro maggiori criticità"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*