Campo Imperatore, partita la gara per i lavori dell’ostello

Si era detto entro l’estate, sarà invece a margine dell’estate, ma questa volta i lavori per il rifacimento dell’ostello di Campo Imperatore sono davvero più vicini. E’ partita infatti la gara per l’appalto del restauro dell’ostello, fatiscente e abbandonato da anni, per un importo con ribasso di 814mila euro.

Saranno aperte il 6 settembre le buste per conoscere il nome della ditta vincitrice. A spiegarlo è l’assessore alle Infrastrutture del Gran Sasso, Pietro Di Stefano. Ci sono anche altre novità: il Centro turistico del Gran Sasso ha firmato un contratto con la ditta Leitner per la manutenzione dell’impianto delle Fontari che garantirà l’apertura puntuale e in sicurezza della prossima stagione invernale.

Poi a primavera, ma con un ritardo di sei mesi, il vecchio impianto verrà smantellato e sostituito con il nuovo. Nell’estate del 2017 al via anche i lavori di recupero dell’hotel di Campo Imperatore.

 Il servizio del Tg8:

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "Campo Imperatore, partita la gara per i lavori dell’ostello"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*