Aeroclub, un’aviosuperficie nel cuore della Valle dell’Aterno

Mentre a Preturo l’aeroporto dei Parchi non decolla e anzi si trasforma sempre più in una cambiale per l’amministrazione comunale, affidato alla società X-press che ha vinto l’appalto per la gestione del piccolo scalo commerciale di Preturo per 20 anni, nella Valle dell’Aterno c’è un’altra piccola aviosuperficie, quella dell’Aeroclub, fondato 58 anni fa.

In molti ricordano i cieli di Preturo – dove l’Aeroclub era di base sino alla decisione del Comune di dare in gestione lo scalo – solcati da piccoli aerei ultraleggeri o mezzi di aviazione generale. Oggi l’aviosuperficie si è spostata tra San Demetrio e Poggio Picenze, in un’area verde di 20 ettari, dove si insegna a pilotare aerei e droni. Oltre 50 soci e l’aiuto di imprenditori amici e mecenati che hanno dato volontariamente una mano per trasformare un’area incolta in una pista amata sempre di più anche dai piloti stranieri.

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "Aeroclub, un’aviosuperficie nel cuore della Valle dell’Aterno"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*