Lite dopo indidente: torna in carcere il pugile De Rosa

Lite dopo incidente: torna in carcere il pugile De Rosa. Per aver mentito al giudice per le indagini preliminari  è stato nuovamente rinchiuso in carcere il pugile professionista di Lanciano, Mirko De Rosa, 23 anni, che il 20 settembre scorso aveva picchiato un automobilista per questioni di traffico.

Il giovane, come si potrà ricordare, venne arrestato il 26 ottobre in seguito alle indagini dei carabinieri e poi scarcerato grazie alle dichiarazioni di tre testimoni che  ribaltarono la ricostruzione dell’episodio.  Lo stesso De Rosa disse che, al contrario, aveva aiutato l’automobilista, un uomo di 68 anni, di Treglio, che si era ferito cadendo accidentalmente a terra. Per lo stesso
episodio di violenza oggi è stata emessa una nuova ordinanza di custodia cautelare dal gip Massimo Canosa, su richiesta del pm Rosaria Vecchi, per i reati di violenza privata, lesioni personali e guida senza patente.
Il gip ha disposto la misura cautelare più gravosa per il fatto che de Rosa ha avuto, si legge testualmente:

“un comportamento arrogante, violento e prevaricatore, che ha evidenziato una totale assenza di qualsivoglia ravvedimento o rimeditazione circa i suoi comportamenti, quindi per la gravità dei fatti, la recidiva contestata, il pessimo comportamento processuale e gli elevati elevati limiti di pena dei reati per cui si procede “.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Lite dopo indidente: torna in carcere il pugile De Rosa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*