Montesilvano, salvata dalla strada incontra Mattarella

La drammatica storia di una ragazza bulgara di 17 anni, costretta a prostituirsi sulla riviera di Montesilvano, raccontata dalla protagonista al presidente Sergio Mattarella in occasione dell’ 8 marzo.

Stefania, senza alcun timore, intervenuta al Quirinale, ha raccontato davanti al Capo dello Stato e al folto pubblico, come i suoi aguzzini l’abbiano costretta a vendere il proprio corpo dopo averla minacciata e seviziata. Grazie all’intervento dei Carabinieri, guidati dall’allora comandante, Enzo Marinelli, è stata sottratta a quella vita ed affidata alla comunità Papa Giovanni XXIII. Una comunità molto attiva sul territorio per recuperare le giovani ragazze dalla strada. Oggi Stefania ha 24 anni ed un lavoro. E soprattutto la prospettiva di una nuova vita.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, salvata dalla strada incontra Mattarella"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*