Campo Imperatore, ostello: affidati i lavori di ristrutturazione

Il restauro dell’ostello di campo Imperatore sarà affidato a una ditta di Altamura, che si è aggiudicata l’appalto con un ribasso del 28,42%. Dopo tanta attesa dunque il restyling di Campo Imperatore entra nel vivo. A redigere il progetto e a svolgere la gara d’appalto ha pensato il Provveditorato alle Opere pubbliche.

I lavori di restauro dell’Ostello si concluderanno tra la primavera e l’estate del 2017 con finanziamenti stanziati nel 2013 dalla delibera Cipe 135, che rientrano nel più ampio progetto di sviluppo turistico del Gran Sasso, al quale l’amministrazione comunale ha deciso di destinare 20 milioni di euro. Mentre si svolgeranno i lavori dell’Ostello verrà redatto anche il progetto dei sottoservizi da realizzare da Fonte Cerreto a Campo Imperatore e anche il progetto di restauro dell’Albergo di Campo Imperatore, dove fu tenuto prigionieri Mussolini.

L’inverno è alle porte, quest’anno si scierà con la vecchia seggiovia delle Fontari, sulla quale verrà fatta manutenzione, ma entro la prossima primavera si partirà anche con la realizzazione del nuovo impianto. All’orizzonte c’è, poi, anche la privatizzazione del Centro turistico del Gran Sasso, il cui bando è in preparazione: il Comune, pur mantenendo la proprietà delle infrastrutture ricettive, cederà tutte le quote societarie.

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "Campo Imperatore, ostello: affidati i lavori di ristrutturazione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*