L’Aquila, torna il Pianeta Maldicenza

Una tombolata agnesina con l’unica tombola con 99 numeri dedicati a 99 personaggi aquilani; un seminario sul dialetto come presidio dell’identità civica.

E poi un approfondimento sulla cucina tipica aquilana; spettacoli teatrali rigorosamente in dialetto ; infine il momento clou: il concorso d’arte critica e la consegna del Palio di Sant’Agnese alla confraternita vincitrice della competizione più amata dagli aquilani e premiazione, il 15 gennaio, del vincitore dell’ “Agnesino 2017”. Un programma ricco e goliardico, “per divertirsi e far divertire” quello previsto per la 12esima edizione del “Pianeta maldicenza 2017”, curato nei minimi dettagli dalle congreghe agnesine che compongono il comitato organizzatore, come spiega il presidente Angelo De Nicola.

Al centro del festival, che si articolerà in due fine settimana, il 7 e 8 e il 14 e 15 gennaio, ci sarà il dialetto aquilano, una risorsa da valorizzare e tutelare.

Il servizio del Tg8:

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, torna il Pianeta Maldicenza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*