Montesilvano, mentre era ai domiciliari minaccia i clienti di un bar

Mentre era ai domiciliari, avrebbe minacciato con un coltello i clienti di un bar in Via Emilia a Montesilvano, per poi opporre resistenza ai carabinieri.

Nel corso della mattinata è stato arrestato un giovane 33 enne di Montesilvano, S. M. queste le iniziali del suo nome. Secondo quanto si è appreso nell’ambito di un’ operazione condotta dai militari della Compagnia di Montesilvano agli ordini del capitano La Verghetta, S.M., il giovane pur essendo agli arresti domiciliari, si è recato nel bar in Via Emilia e per futili motivi avrebbe iniziato ad ingiuriare e minacciare i clienti del locale e gli stessi proprietari con un coltello. Scattato l’allarme il giovane è stato intercettato dai Carabinieri. Fermato il 33 enne ha cercato energicamente di opporsi all’arresto con gli uomini dell’arma costretti ad utilizzare lo spray al peperoncino per immobilizzarlo. Al pregiudicato è stato sottratto anche il coltello ed è stato arrestato  Il coltello è stato sequestrato mentre il giovane è stato arrestato con l’ accusa di, evasione, resistenza a pubblico ufficiale e minaccia aggravata.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, mentre era ai domiciliari minaccia i clienti di un bar"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*