L’Aquila, il sottosegretario De Micheli: “Il governo c’è”

De Micheli Paola

“La ricostruzione dell’Aquila è una grande opportunità nazionale di crescita. È tutta Italia che investe sull’Aquila. L’attenzione del governo resta alta”.

Lo afferma la sottosegretario all’Economia Paola De Micheli a margine della conferenza di presentazione di “Officina L’Aquila”, che si è tenuta ieri nella sede dell’Ance a Roma. ”In questi due anni molte cose sono cambiate, L’Aquila non è solo un cantiere edile ma anche un cantiere di idee – ha osservato De Micheli – c’è stata un’accelerazione degli investimenti, la sicurezza della copertura delle risorse e la garanzia dei pagamenti”.

La De Micheli ha risposto anche al sindaco Massimo Cialente, che l’ha chiamata in causa nei giorni scorsi per il bilancio comunale a rischio con il suo carico di 24 milioni di euro di buco. “Se il bilancio non verrà approvato entro il 22 maggio, il Comune si scioglierà e non per mafia, ma per disattenzione e sottovalutazione da parte del sottosegretario Paola De Micheli”, aveva detto.

Le cose non stanno così per la sottosegretaria. “Il governo ha già tolto i tagli della spending review per L’Aquila e per gli altri Comuni del cratere, cancellando quelli relativi ai due anni passati tramite alcune norme nella Stabilità. Adesso, attraverso le ultime relazioni dei due uffici speciali, abbiamo potuto attivare un’analisi approfondita dei bilanci e abbiamo previsto un percorso all’interno del governo per arrivare a definire interventi a sostegno dei documenti contabili comunali”.

La De Micheli ha smentito, inoltre, anche le ipotesi circolate sulla stampa locale che possa essere lei il prossimo ministro per lo Sviluppo economico, un posto vacante dopo le dimissioni di Federica Guidi, coinvolta da intercettazioni telefoniche in un’inchiesta della procura di Potenza che coinvolge il suo compagno.

Le dichiarazioni della De Micheli:

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, il sottosegretario De Micheli: “Il governo c’è”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*