Basilica di Collemaggio, ipotesi riapertura per messa di Vigilia

Collemaggio 07

La notizia è di quelle che mettono in fibrillazione tutta la città: la messa della Vigilia di Natale celebrata nella rinata e splendida Basilica di Santa Maria di Collemaggio, restaurata dopo i danni ingenti provocati dal terremoto.

Per ora soltanto un’ipotesi che circola negli ambienti della Curia aquilana, ipotesi che si rincorre da un mese, tutta da confermare, ma i lavori di restauro della Basilica fondata nel 1288 per volere di Pietro da Morrone – qui incoronato papa con il nome di Celestino V – a cura dell’Eni che ha investito 14 milioni di euro, volgono al termine.

A confermare la volontà di restituire la Basilica di Collemaggio nel mese di dicembre, dopo otto anni e mezzo di chiusura, è la stessa Soprintendenza che sulla sua pagina Facebook scrive:

“Passo dopo passo, verso la fine dei lavori e l’imminente restituzione alla città. Un orgoglio per tutti coloro che hanno accompagnato questi due anni di rinascita: la Soprintendenza dell’Aquila e cratere, che ha curato progetto e direzione lavori, gli esperti degli Atenei di Milano, Roma e L’Aquila, gruppo tecnico scientifico di supporto alla progettazione, l’Eni che ha finanziato i lavori, l’impresa Arcas che li ha eseguiti, i tecnici, i restauratori, le maestranze e tutto il personale di supporto”.

A dare la “benedizione” alla Basilica rinata potrebbero essere il ministro della Cultura Dario Franceschini e lo stato maggiore dell’Eni, in occasione di una cerimonia il 20 o 21 dicembre. Ancora di risolvere, però, una serie di aspetti burocratici e canonici su cui stanno lavorando Curia, Soprintendenza e Comune dell’Aquila, tra cui quello legato al “Codice di diritto canonico” secondo cui «I luoghi sacri perdono la dedicazione o la benedizione se sono stati distrutti in gran parte”

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "Basilica di Collemaggio, ipotesi riapertura per messa di Vigilia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*