Sanità, Olicar: 90 dipendenti senza stipendio da due mesi

OSPEDALE SAN SALVATOREOSPEDALE SAN SALVATORE

Novanta lavoratori senza stipendio da due mesi e per i quali rischia di saltare anche la tredicesima. Un futuro incerto quello dei manutentori della Asl della provincia dell’Aquila.

Sono decine i tecnici specializzati nella manutenzione degli impianti elettici, idraulici, sanitari dall’Alto Sangro alla Valle Peligna. La crisi aziendale che sta coinvolgendo la società piemontese di servizi Olicar – oggi diventata Olicar gestione – diventa sempre più complessa.

Cinque anni fa i primi problemi. In una conferenza stampa unitaria questa mattina le tre sigle sindacali Filcam Cgil, Uil Tucs e Fim Cisl hanno chiesto alla Asl, e in particolare al manager Rinaldo Tordera di rescindere il contratto alla società Olicar Gestione (entrata a far parte tramite un fitto d’azienda del gruppo Manital Idea Spa) in quanto non in grado di fornire garanzie per il futuro occupazionale e retributivo dei dipendenti. Intanto il prefetto dell’Aquila, Giuseppe Linardi, lunedì 9 ottobre incontrerà i sindacati e il manager Tordera.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Sanità, Olicar: 90 dipendenti senza stipendio da due mesi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*