“Science by Night”, la Lilt fa prevenzione al Liceo Scientifico Galilei

bmd

Grande successo di partecipazione per la quarta edizione di “Science by Night”, la notte della scienza organizzata dal Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Pescara.  L’Astrofisico Ruffini, ospite dell’evento, ha annunciato la scoperta di una Supernova di 10 miliardi di anni luce.

Nell’ ambito dell’evento la scienza è stata la vera protagonista della serata. La sede di Via Balilla del Liceo scientifico pescarese diretto dal Prof. Carlo Cappello, ha aperto le porte a genitori e studenti. Il nutrito programma scientifico è stato curato dai docenti Edoardo Gentile e Fabiana Natrella. Particolarmente interessanti i laboratori allestiti “Geometria e Arte, Bolle e Nastri, a cura delle docenti Laura Bianchini  e Francesca Santeusanio. E poi ancora Motori ed altre quisquiglie a cura del Prof. Raffaele Pierri, per finire con la Fisica ci Sorprende del professor Antonio Di Pomponio.

Altri spazi dedicati alla scienza ed alla fisica con l’ Ottica geometrica e le sue applicazioni” del professor Maurizio Proia. Presenti anche i finanzieri del Comando provinciale della Guardia di Finanza.

Particolarmente interessanti gli interventi del professore Giulia Vecchiotti dell’Università dell’Aquila, ed il convegno dal titolo “Sistemi di trasporto della luce naturale”con il prof. Paolo Zazzini dell’Università di Chieti-Pescara ed infine “Tecnologie wireless” con il professor Fortunato Santucci dell’Università dell’Aquila.

Dal Liceo scientifico Galilei, l’Astrofisico di fama internazionale, Remo Ruffini, direttore dell’ICRA network ha annunciato l’importantissima scoperta di una Supernova di 10 miliardi di anni luce.

“ Science by night – ha spiegato il dirigente scolastico del Galilei, prof. Carlo Cappello – sta diventando un appuntamento consueto per la cittadinanza. Incuriosisce gli adulti che entrano in contatto con i molteplici aspetti dell’ambito scientifico. Ma interessa soprattutto i più giovani in quanto i laboratori e le conferenze mirano ad accendere un interesse che potrebbe trasformarsi, un giorno, per alcuni di loro, in un vero e proprio percorso lavorativo”.

Nell’edizione di quest’anno si è dato spazio anche alla prevenzione e alla cura della salute.

“La prevenzione delle malattie oncologiche passa attraverso l’alimentazione e un corretto stile di vita: mangiando in modo sano, prevedendo il consumo di frutta e verdura almeno cinque volte al giorno, eliminando l’abuso di alcol e malattie che possono determinare tumori, come l’Hpv e l’epatite virale, potremmo abbattere del 40% l’insorgenza della malattia entro i prossimi 10 anni. Per informare i ragazzi la Lilt ha avviato, già dallo scorso anno scolastico, una partnership con il Liceo Scientifico ‘Galilei’ attraverso il progetto ‘Sistema Salute’ e formando gli stessi studenti come ‘Operatori della Prevenzione'”.

Lo ha detto il professor Marco Lombardo, Presidente della Lilt – Lega Italiana Lotta contro i Tumori – Sezione di Pescara, nel corso dell’evento ‘Science by Night’, alla presenza del Dirigente Scolastico Carlo Cappello, del Presidente della Provincia di Pescara Antonio Zaffiri, ma soprattutto di decine di ragazzi di terza media che dovranno decidere la preiscrizione negli Istituti superiori.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "“Science by Night”, la Lilt fa prevenzione al Liceo Scientifico Galilei"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*