Sorpresi a rubare arrestati due romeni nel chietino

Due romeni residenti a Pescara, di 18 e 19 anni, incensurati, sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Torino di Sangro che li hanno sorpresi a Pollutri all’interno di un capannone, di proprietà di un anziano di 71 anni residente Scerni.

Capannone del quale avevano forzato la porta di ingresso. I due sono stati bloccati mentre portavano via attrezzi e materiale ferroso. La refurtiva è stata immediatamente restituita al proprietario mentre i due, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura di Vasto, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Ortona, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto. I due, processati con rito direttissimo, sono stati condannati a quattro mesi di reclusione, pena sospesa in considerazione della loro giovane età e della mancanza di precedenti specifici.

Sii il primo a commentare su "Sorpresi a rubare arrestati due romeni nel chietino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*