Guardia di finanza: ecco i cani che “fiutano” le droghe

Tredici Finanzieri a “quattro zampe” ed altrettanti militari conduttori, in forza ai Comandi Regionali della Guardia di Finanza di Abruzzo, Lazio e Umbria, si sono confrontati in una esercitazione cinofila avvincente.

Esercitazione cinofila che ha visto gli interpreti principali impegnati a scovare hashish, marijuana, cocaina, eroina e droghe sintetiche, in due differenti contesti operativi: un’ispezione di plichi e di corrispondenza nei magazzini della “Sda express courier” dell’Aquila, e il controllo su persone in transito, ipotizzando lo scenario di un generico terminal di attesa, allestito per la circostanza nella palestra della Caserma “Tito Giorgi”.

Le unità cinofile antidroga hanno “fiutato” ogni spazio a disposizione per trovare le sostanze stupefacenti occultate in uffici, magazzini e anche addosso alle persone, alla presenza dei rappresentanti del comparto cinofilo di altre Forze di Polizia e del mondo civile, ma anche studenti universitari delle facoltà di veterinaria. L’esercitazione congiunta è stata organizzata per perfezionare l’efficienza dei cani attraverso l’impiego in ambienti diversificati, esercitazione aperta al pubblico per far conoscere meglio il prezioso lavoro che svolgono nella ricerca di sostanze stupefacenti anche gli amici a quattro zampe.

Rilevanti i sequestri di droga operati dalll’inizio dell’anno dalle unità cinofile abruzzesi sul territorio di competenza, tra cui 2.114 grammi circa di hashish, 1.770 grammi di marijuana, 5.189 grammi di cocaina, 51 grammi di eroina, 22 grammi di droghe sintetiche.

20171005_104257

 

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "Guardia di finanza: ecco i cani che “fiutano” le droghe"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*