Notaresco, insegue la sua ex in autostrada per non farla andare ad una festa

A causa dei suoi continui messaggi via SMS aveva trasformato la vita della sua ex in un incubo. Alla fine, stremata si è rivolta ai carabinieri per denunciare tutte le vessazioni che stava subendo da oltre un mese.

Vittima della vicenda una donna residente nel Teramano la quale si è recata ai Carabinieri di Notaresco per denunciare i comportamenti sconsiderati che il suo ex compagno stava tenendo nei suoi confronti. Oggi pomeriggio, 17 febbraio, i Carabinieri di Notaresco, a Teramo, in esecuzione di misura cautelare hanno arrestato un teramano di 35 anni C.A. queste le iniziali del suo nome. Il Gip di Teramo ha infatti concordato con l’attività di indagine dei militari dell’Arma i quali, dopo aver ascoltato il racconto della ex compagna, hanno acquisito una serie di indizi a carico dello stalker.

Dalle indagini, infatti, è emerso che l’uomo, a partire dallo scorso mese, aveva tentato di contattare innumerevoli volte la vittima sia con SMS che con telefonate, molte delle quali anche in orario notturno. I Carabinieri hanno anche documentato almeno tre episodi di pedinamento, uno dei quali sfociato con delle percosse per la donna.

Addirittura anche un inseguimento lungo l’autostrada A14 per impedire alla ex compagna di recarsi ad una festa di amici nella Val Vibrata e numerosi appostamenti non solo sotto casa della donna ma anche dei suoi familiari.

In un altro caso lo stalker aveva anche rigato tutte le portiere e il cofano anteriore dell’auto della malcapitata, lasciandole sul parabrezza bigliettini minatori. Dopo l’arresto i Carabinieri hanno condotto il 35 enne a casa, agli arresti domiciliari.

Sii il primo a commentare su "Notaresco, insegue la sua ex in autostrada per non farla andare ad una festa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*