Teramo: piromane seriale di nuovo in azione

Torna a colpire il piromane seriale a Teramo,  incendiata sesta auto. Proseguono le indagini della polizia per individuare responsabile.

C’è molto probabilmente anche in questo caso la mano del piromane delle Panda azzurre dietro al rogo che ha distrutto la scorsa notte alla Cona una Fiat cinquecento di colore celeste. I pompieri di Teramo sono intervenuti in via Bafile per spegnere le fiamme che avevano aggredito una utilitaria di proprietà di una donna teramana. Subito si è pensato alla coincidenza con altri cinque precedenti (quattro Panda di colore azzurro – tra le quali una della Croce Rossa del Comitato locale di Teramo – e una Seat di colore bianco) su cui indagano gli uomini della squadra mobile della questura teramana. I rilievi hanno stabilito che ancora una volta, come negli altri casi, l’incendio si è sviluppato dalla parte posteriore destra dell’autovettura, molto probabilmente da uno pneumatico.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Teramo: piromane seriale di nuovo in azione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*