Scuola Abruzzo: docenti ok, ritardi per la sicurezza degli edifici

Mancano pochi giorni all’inizio del nuovo anno scolastico: è il momento di fare il punto della situazione sia sul fronte degli edifici che su quello del personale, docente e non docente.

In Abruzzo la data per il rientro in aula è fissata per il 12 settembre, ma in virtù dell’autonomia scolastica gli istituti possono anche stabilire un giorno diverso, nell’ambito di un range che va dal 10 al 16 settembre.

Se per il personale docente non sembrano emergere particolari criticità, ben diversa è la situazione degli edifici scolastici e dei lavoratori ATA. I primi scontano ancora moltissimi ritardi nei lavori post sisma e nella messa in sicurezza. Oltre a segnalare queste carenze strutturali, Carlo Frascari, dello Snals, stigmatizza anche la significativa carenza di organico che investe il personale non docente.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Scuola Abruzzo: docenti ok, ritardi per la sicurezza degli edifici"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*