Sanità, Legge Gelli: tempi più veloci per i risarcimenti

sanità111

Nuove disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, di responsabilità professionale, di trasparenza, riorganizzazione e digitalizzazione dei processi a favore della salute dei pazienti, maggiore importanza al momento della prevenzione e gestione del rischio, risarcimenti più certi e in tempi più brevi per gli utenti vittime di cattive pratiche.

Queste le principali novità introdotte dalla Legge Gelli sulla responsabilità medica. La riforma disciplina i temi della sicurezza delle cure e del rischio sanitario, della responsabilità di chi svolge la professione sanitaria e della struttura sanitaria pubblica o privata, dei procedimenti giudiziari, degli obblighi di assicurazione e dell’istituzione del Fondo di garanzia per le persone danneggiate da responsabilità sanitaria.

Fra gli obiettivi della riforma, quello di ridurre il contenzioso, civile e penale, in caso di responsabilità medica, al tempo stesso garantendo un più efficace sistema risarcitorio nei confronti del paziente. Una legge articolata su tre fronti, quello amministrativo, penale e civile.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Sanità, Legge Gelli: tempi più veloci per i risarcimenti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*