Ortona, rubavano la luce all’Enel

Un espediente tanto semplice quanto rischioso quello scelto da due magrebini che, a Ortona, rubavano la luce all’Enel mediante un cavo allacciato alla rete.

Fiat lux! E luce fu, dal produttore al consumatore: devono essersi ispirati a questo slogan i due magrebini sorpresi a rubare energia elettrica dalla rete primaria dell’Enel di Ortona. I due avevano improvvisato una specie di self service di corrente ottenuta mediante l’allaccio abusivo di un cavo direttamente alla rete primaria di distribuzione Enel. A scoprirli sono stati Carabinieri del Norm della Compagnia di Ortona. I due, denunciati per furto, hanno 36 e 29 anni e sono domiciliati in città, proprio nell’appartamento che avevano dotato di energia a consumo gratuito.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Ortona, rubavano la luce all’Enel"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*