L’Aquila, commissari nella ricostruzione pubblica: Salvini sposa l’idea di Confcommercio

Commissari straordinari per la ricostruzione delle opere pubbliche: la proposta è della Confcommercio dell’Aquila ed è stata accolta dal ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Per ora si tratta soltanto di un annuncio, ma se alle dichiarazioni rilasciate tre giorni fa durante l’ultima puntata del programma di Bruno vespa ‘Porta a porta’  dovessero far seguito azioni concrete, nel decreto Sblocca Italia dovrebbe essere inserita una norma per permettere di nominare un pool di commissari incaricati di prendere in mano la ricostruzione pubblica del cratere sismico.

Ad annunciarlo è il presidente regionale della Confcommercio, Celso Cioni, da cui è arrivata la proposta, fatta propria dalla Confcommercio nazionale e dal presidente Carlo Sangalli.

Proprio Sangalli nel corso di un evento della categoria organizzato nell’ambito del decennale del terremoto ne ha parlato con Matteo Salvini. Si tratterebbe di una misura importante per sbloccare finalmente l’impasse della ricostruzione pubblica, ma per il momento non  c’è traccia di norme ad hoc nel Decreto ‘Sblocca Italia’.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, commissari nella ricostruzione pubblica: Salvini sposa l’idea di Confcommercio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*