Abruzzo, il maltempo si è spostato nella Marsica

uliveti allagati

Seppure con forza dirompente in calo, il maltempo ieri ha lasciato la costa per spostarsi nelle aree interne dell’Abruzzo, in particolare nella Marsica.

 

Diversi gli interventi dei Vigili del fuoco e della Protezione civile, soprattutto per spostare alberi caduti sulla strada e monitorare il livello del fiume Liri.

In varie località le strade sono state allagate dalle piogge abbondanti, che hanno anche provocato il rigonfiamento dei corsi d’acqua. La circolazione sulla strada di Colli di Monte Bove (Carsoli) è stata temporaneamente interrotta per un albero caduto e poi rimosso. Interruzione temporanea dell’erogazione di acqua in alcune zone di Civitella Roveto, a causa del danneggiamento della rete idrica. Dopo alcune ore il problema è stato risolto e l’acqua potabile è tornata a scorrere dai rubinetti.

Nel territorio di Luco dei Marsi hanno ceduto gli argini del rio Carnello, provocando l’impraticabilità di strada 40, area della Circonfucense.

In alcuni tratti è straripato anche il fiume Imele, cosa che nella mattinata di ieri ha determinato l’allagamento dei Piani Palentini.
allagati.

 

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, il maltempo si è spostato nella Marsica"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*