New town, Ugl: “Capitolato pulizie cambiato in corso d’opera”

progetto case

Un capitolato cambiato in corso d’opera e scoppia una nuova polemica sulla gestione del progetto Case dell’Aquila.

A finire nel mirino questa volta dei sindacati, è la pulizia dei 19 quartieri, affidata all’associazione di imprese con “Guerrato spa” capofila, con un capitolato d’appalto che fin da subito aveva suscitato le perplessità dell’Ugl. L’affidamento è per sei mesi rinnovabili.

Guerrato ha vinto contro altre tre Ati con un ribasso del 41,6% su un importo complessivo di 1 milione di euro. L’Ugl aveva fatto notare che la società subentrante ALLA Manutencoop non potesse svolgere il servizio con 600.000 euro l’anno. In realtà come denunciano Cgil Filcams, Ugl e Uiltrasporti l’aggiudicazione “ha rappresentato una riduzione del 50% delle ore lavorative degli addetti alle attività di pulizia” e di conseguenza la riduzione degli stipendi.

Allo scadere dei primi sei mesi di affidamento, il Comune ha cambiato il capitolato d’appalto. Adesso arriva la diffida dell’Ugl ad adempiere al ripristino della corretta esecuzione del capitolato perché il Comune avrebbe richiesto servizi che andavano oltre quanto previsto.

E’ Giuliana Vespa dell’Ugl a chiedere al Comune “di tornare sui suoi passi” e se questo non avverrà chiede di ripristinare l’orario originale di lavoro.

Il Video:

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "New town, Ugl: “Capitolato pulizie cambiato in corso d’opera”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*