4 milioni e mezzo di euro per gli impianti sportivi in Abruzzo

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera a investimenti per 4 milioni e mezzo di euro per 30 impianti sportivi in Abruzzo.

Dalla Regione arriva la notizia che oggi il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al fondo investimenti (circa 36 miliardi) da cui viene destinata una quota pari a 75 milioni di euro a favore dell’impiantistica sportiva nelle periferie italiane e all’Abruzzo sono stati attribuiti 4.575.452 euro per 30 interventi.

 Il ministro Lotti afferma : “Ho già sentito il presidente Malagò e ho proposto al CONI di utilizzare queste risorse aggiuntive come integrazione dei 100 milioni già stanziati dal Governo con il nuovo Fondo Sport e Periferie, in modo da poter aumentare il numero dei beneficiari del Piano pluriennale in via di definizione. In questo modo il Fondo diventa di 175 milioni di euro”.

Il presidente della Regione Luciano D’Alfonso ringrazia il ministro Luca Lotti “per aver compreso il valore dello sport anche nelle comunità più piccole. Questo elenco riguarda interventi di rigenerazione e adeguamento degli impianti di importo inferiore ai 300mila euro, poi una commissione governativa valuterà le richieste i cui costi sono superiori a tale cifra”.

I beneficiari dei finanziamenti sono: Comune di Civitella Roveto (campo di calcio a 5 del capoluogo, 40mila euro); Associazione Sportiva Ginnastica Teramo Libertas (palestra Villa Pavone, 47mila 580 euro); Società sportiva Cs2010 (palazzetto dello sport di Bucchianico, 70mila euro); Asd Blue Rock (palestra di arrampicata a Martinsicuro, 89mila 981 euro); Comune di Villetta Barrea (campo sportivo comunale, 92mila euro); Comune di Alfedena (roller park, 100mila euro); Comune di Montesilvano (campo Aldo Mastrangelo, 100mila euro); Comune di Atri (campi da tennis, 100mila euro); Comune di Roseto degli Abruzzi (campo di calcio Santa Lucia, 100mila euro); Comune di Roccacasale (palestra comunale, 106mila 133 euro); Comune di Penne (palatenda comunale, 120mila euro); Comune di Francavilla al Mare (palazzetto dello sport comunale, 130mila euro); Comune di Nereto (scuola elementare, 130mila euro); Comune di Capistrello (campo sportivo Curcumello, 137mila euro); Comune di Pretoro (campo sportivo, 150mila euro); Tedeschi Gianfranco (centro ricreativo sportivo Orto Sereno a Cerchio, 150mila euro); Comune di Penne (palazzetto dello sport, 150mila euro); Comune di Nereto (parco Sandro Pertini, 155mila euro); Comune di Fossa (centro sportivo Giorgio e Dino, 162mila euro); Comune di Capistrello (centro sportivo del capoluogo, 162mila 400 euro); D’Ercole Stefano (centro sportivo Citeriore di San Valentino in Abruzzo Citeriore, 172mila 466 euro); Comune di Tossicia (centro sportivo comunale, 204mila 425 euro); Comune di Bisegna (San Sebastiano, 207mila euro); Comune di Sante Marie (campo comunale, 255mila euro); Comune di Atri (centro turistico integrato Degli Acquaviva, 240mila euro); Associazione Polisportiva dilettantistica Avezzano (centro polisportivo Rolando Appolloni, 250mila euro); Comune di Villetta Barrea (ex depuratore comunale, 263mila 185 euro); Comune di Molina Aterno (campo sportivo Di Loreto e impianto sportivo Del Monaco, 274mila euro); Comune di Poggio Picenze (parco pubblico sportivo, 285mila euro).

 

 

Sii il primo a commentare su "4 milioni e mezzo di euro per gli impianti sportivi in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*