Pescara, la filovia (ri)lascia il posto al mercato

Filovia-strada-parco

Pescara, la filovia (ri)lascia il posto al mercato, in attesa di tempi migliori (ossia del mezzo che, forse, sostituirà il defunto Phileas).

Forte della proroga concessa da Tua, il mercato del mercoledì potrebbe presto tornare sulla strada parco, dopo lo spostamento in Piazza Duca e dintorni.

“Ci è stata comunicata da parte di TUA – dice l’assessore alle Attività produttive del Comune di Pescara, Giacomo Cuzzi – la disponibilità alla riconsegna dell’area della strada Parco fino al 31 marzo, questo nuovo elemento ci consente di cogliere la sfida dello spostamento del mercato di Piazza Duca sulla strada parco, obiettivo per cui abbiamo lavorato sin dal primo giorno del nostro insediamento e che abbiamo già deliberato in giunta. Tale riconsegna, anche se relativa ad un periodo limitato, di fatto sblocca un’attesa che si è protratta fino ad oggi per ragioni indipendenti dalla nostra volontà”.

Ora occorrerà completare le procedure in meno tempo possibile, considerato che la scadenza della disponibilità concessa scadrà a breve, il 31 marzo.

“La prossima settimana – continua Cuzzi – ci sarà un sopralluogo per il verbale di riconsegna e a seguire procederemo a realizzare la segnaletica orizzontale necessaria per sistemare gli operatori. Domani partiranno anche le convocazioni dirette a tutti gli operatori aventi diritto, sono circa 130, affinché partecipino agli incontri che si terranno martedì e mercoledì prossimi per la scelta dei posti, come prevede la normativa; su quest’ultimo punto contiamo di avere la loro massima collaborazione e quella delle associazioni di categoria interessate, affinché si possa procedere in velocità. Una volta spostato il mercato, l’obiettivo sarà quello di chiedere proroghe a TUA e Alpiq per continuare ad avere la disponibilità dell’area oltre il 31 marzo”.

Sulla questione si è soffermato anche il presidente del Consiglio comunale Antonio Blasioli:

“Ci attendono due sfide in questo momento, la prima è riuscire a riposizionare il mercato sulla strada parco entro la proroga del 31 marzo, la seconda è rendere definitiva questa dislocazione. Va considerato che il precedente mezzo che doveva transitare sulla strada parco era il Phileas, la cui ditta è fallita. Regione e Tua non hanno ancora scelto un vettore sostitutivo capace di integrare le condizioni che il presidente D’Alfonso ha avuto modo di esternare più volte e che da una scelta, che oggi manca, occorrerebbero due anni prima di vedere operativo il mezzo. Fino ad allora è utile riportare il mercato sulla strada parco”.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara, la filovia (ri)lascia il posto al mercato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*