Paglieta, signora vittima di truffa on line

computer1

Paglieta, signora vittima di truffa on line. Sono sempre di più le persone che fanno i propri acquisti in rete, di conseguenza aumentano anche i casi di chi rimane invischiato fino a subire un vero e proprio raggiro.

Gli acquirenti, navigando su siti di vendita on-line, acquistano l’articolo scelto un metodo di pagamento non sempre sicuri, nonostante le reiterate campagne informative in tal senso. L’ultima disavventura telematica è toccata ad una signora di Paglieta che ha acquistato on line un capo di abbigliamento pagandolo mediante con carta Postepay. Il capo di abbigliamento però non è mai arrivato, così la donna si è rivolta ai Carabinieri della Stazione di Paglieta. I militari hanno preso a cuore la vicenda e hanno avviato un’indagine scrupolosa in seguito alla quale sono riusciti a identificare il beneficiario del pagamento. Si tratta di un cinquantenne di origini abruzzesi residente in Calabria, denunciato per truffa a piede libero. Le indagini proseguono per verificare se vi siano stati altri casi analoghi riconducibili alla responsabilità del medesimo indagato.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Paglieta, signora vittima di truffa on line"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*